Palestra Pamphili S.S.D. A R.L monteverde Roma
•Stampa• •E-mail•

Passion ama l'arte

 
Quando fare la spesa diventa un Esperienza di Mercato •Stampa• •E-mail•

Mi servo del supermercato sotto casa per la spesa quotidiana. per due ragioni, risparmio del tempo ed economicità dei prodotti. l anno passato l andamento di questo market è stato lo specchio delle influenze mediatiche a proposito della crisi che sembrava incombesse senza pietà sulle nostre teste per tutta la scorsa stagione, ha subito infatti
diminuzione del personale comportando conseguenze negative in termini di turni più lunghi e conseguente malcontento dei lavoratori stessi, stanchi svogliati scontenti. minor attenzione alla pulizia, minor varietà dei prodotti e ricarichi scarsi ma soprattutto traferendendo alla clientela in modo costante e persistente un senso di rassegnazione e sfiducia nei confronti del mercato e soprattutto delle proprie capacità tanto da far perdere fiducia anche al consumatore nella qualità dei prodotti tanto da perdere i propri clienti uno dopo l altro.
qualche cosa però è cambiato!
il cambio gestione e la chiusura estiva per ristrutturazione mi hanno fatto ben sperare soddisfacendo tutte le mie aspettative. l ambiente è stato ripulito con interveti sempici ma efficaci, miglioramento degli spazi espositivi ampliamento e differenziazione delle varie aree, miglioramento della luminosità. anche il personale è stato reintegrato con un nuovo entusiasmo, una maggior sicurezza ed un sorriso verso cui erroneamente avevo perso le speranze. la sensazione trasferitami è di un azienda che crede nelle proprie potenzialità, nella ripresa, che investe in modo consapevole, un posto dove si lavora bene. hanno investito anche in pubblicità, il supermercato era affollato...mai mi ha reso così contenta fare fila alla cassa! investire in tempo di crisi non ha solo l effetto di rimanere fedeli ai propri valori ma crea una spinta positiva anche verso tutti i clienti che usufruiscono dei vostri servizi e prodotti aumentandone la fidelizzazione!per tutte le aziende, siate flessibili, sviluppate strumenti per adattarvi alle situazioni, credete nelle vostre capacità e non perdete di vista il vostro obiettivo.

 

Per info:

dott.ssa Danila Muzzi - Psicologa

+39 3280326124

•Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.•

Pagina Facebook

 

 
•Stampa• •E-mail•

vi aspettiamo per il nuovo corso di tai chi a partire da lunedì 22 ottobre con il Maestro Sergio Raimondo... un esperienza da non perdere!

 
•Stampa• •E-mail•

Un esplosione di arte e sogno ... a Passion Studio dal 10 ottobre. prenota la tua lezione omaggio allo 06 5342233

 
•Stampa• •E-mail•

Percorsi personalizzati a piccoli prezzi. L'attenzione
che cerchi e che conviene. Informati in reception per il nuovo corso
di recupero funzionale/posturale attivo a breve presso la pamphili
fitness club

 

La Mela di Eva …

Per chi come tutti quelli della mia generazione è stato cresciuto a Plasmon e sensi di colpa !
Un po’ come i Lego e le Barbie… Solo che le Barbie finiscono in soffitta, i lego seminati qui e là negli anni ed i sensi di colpa si appiccicano come francobolli e non si staccano più!

I sensi di colpa non ci appartengono… li abbiamo ereditati da Nonna Eva responsabile di una catastrofica caduta dal paradiso terrestre alla realtà terrena e di cui ancora paghiamo la pena!
Sono lo strumento di controllo della vecchia generazione di genitori che con uno sguardo erano capaci di pietrificare le poco buone intenzioni di bimbi vivaci o mortificarne le scelte giudicate non accettabili.
È chiaro che vi sono dei livelli di senso di colpa o che meglio preferisco definire livelli di responsabilità utili e funzionali per il vivere comune, altri invece ci bloccano nelle scelte impedendoci di seguire la strada che ha per noi più valore. Per tornare al tema del fitness potremmo dire che è lo stessa spiacevole sensazione che ci impedisce di dedicare attenzione a noi stessi ed al benessere fisico per il “pensiero” di togliere tempo alla nostra famiglia, al nostro lavoro etc dimenticandoci che per poterci dedicare agli altri è fondamentale prenderci prima cura di noi stessi.
La capacità di discernimento è la condizione auspicabile tra sensi di colpa utili ed inutili, in caso contrario affidiamoci alla nostra abilità di scegliere comunque la direzione che per noi è importante ed a convivere con queste sensazioni seppur spiacevoli.
“The motion create the emotion diceva Paul Ekman”   e quindi agire scatena inevitabilmente tante emozioni non tutte piacevoli, portiamole sulle spalle nel nostro zainetto e proseguiamo il nostro cammino.

Dott.ssa Danila Muzzi
•Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.•
www.danilamuzzi.it

 
<< •Inizio• < •Prec.• 1 2 3 •Succ.• > •Fine• >>

•Pagina 1 di 3•